La nuova sfida di Gefond: sostenibilità  e digitalizzazione per la termoregolazione nelle fonderie

Gefond, attraverso le sue soluzioni tecniche innovative, sostiene le tendenze dell'industria manifatturiera che si prepara ad affrontare le sfide del settore.

La nuova sfida di HPDC by Gefond: progettare insieme sistemi di raffreddamento innovativo

Con Il rapporto Industria 5.0, pubblicato dalla Commissione Europea a gennaio 2021, l'industria europea ha assunto un ruolo guida rilevante nell'attuazione del Green Deal e vuole essere di esempio nella trasformazione verde. Gli obiettivi ambientali comuni possono essere raggiunti solo incorporando nuove tecnologie e ripensando i processi produttivi in ottica sostenibile.


Nasce così HPDC by Gefond che, con la produzione delle centraline di termoregolazione GreenCasting, GreenJet e GreenShell, afferma i principi di sostenibilità  e digitalizzazione.

Sostenibilità 

1. 80% in meno di consumo energetico
(rispetto a termoregolatori tradizionali)
2. Meno emissioni di CO2.
Risparmio di budget e risparmio per l'ambiente

Digitalizzazione

1.  Soddisfa i requisiti di Industria 4.0
2. Monitoraggio, diagnosi e controllo dei guasti a distanza
3. L'unico termoregolatore pronto per la manutenzione predittiva grazie a PERPETUO

1994

Dalla sua fondazione, GEFOND ha saputo distinguersi nel settore della pressofusione rappresentando fornitori leader nel mercato e distribuendo impianti tecnologicamente avanzati alle fonderie che lavorano principalmente per l'industria automobilistica.

2016

Inizia a commercializzare le centraline di termoregolazione prodotte da Greenbox .
In pochi anni il mercato ha riconosciuto in queste centraline un concreto valore aggiunto sia a livello produttivo che di ritorno di investimento.

2020

Acquista il brevetto e il know how da Greenbox e avvia la propria produzione per essere più vicini e flessibili alle esigenze dei clienti.

HPDC by Gefond con la sua linea di centraline di termoregolazione volge lo sguardo verso il futuro dell' industria manifatturiera rappresentando la tecnologia ideale da abbinare alla lubrifica water free e alla produzione di getti strutturali. Grazie alla funzione multicanale è possibile termoregolare gli stampi in modo puntuale con una flessibilità  e un'efficienza inarrivabili con la termoregolazione tradizionale. Infine è possibile gestire la termoregolazione attraverso la retroazione con sonde o termocamera per un'ottimizzazione ancora piu spinta.